Sorveglianza

Pur non essendoci molti dati sul follow up dei pazienti radicalmente operati, le linee guida europee suggeriscono il seguente atteggiamento: per i pazienti a rischio alto ed intermedio di recidiva il programma di sorveglianza prevede l’esecuzione di una TC ogni 3-4 mesi per i primi tre anni dalla chirurgia, poi a cadenza semestrale fino al quinto anno, poi a cadenza annuale, mentre per i pazienti a basso rischio di recidiva il programma prevede un follow up mediante TC a cadenza semestrale per i primi 5 anni.

La durata del follow up rimane ad oggi indefinita, alla luce del fatto che sono stati segnalati in letteratura casi di recidive tardive a distanza di oltre 5 anni dalla chirurgia.